Vai alla barra degli strumenti

Quando Depardieu visitò il Pastificio Gentile. La migliore pasta di Gragnano ora è su grandichef.com

Sarà pure che il tempo corre veloce ma certe cose le lascia impresse negli occhi e nella mente come fosse accaduto ieri. Correva l’anno 2015, in fondo “solo” e quasi quattro lustri fa quando, tra le tappe di un attore francese molto noto nel mondo come lo è Gérard Depardieu, che stava realizzando in Italia per registrare le puntate di una trasmissione sulla tv di Stato transalpina dedicata rigorosamente al buon cibo del mondo, approdava a Gragnano, la città della pasta e della valle dei mulini nota nel mondo, e per capire come si produce la migliore pasta sceglieva il Pastificio Gentile per documentare con le sue macchine da presa in che modo presso quel Pastificio si è capaci di dare tutta la qualità che questa pasta conserva e tramanda nel mondo con rigore e passione. L’accoglienza fu quella proverbiale che la famiglia Zampino, con tutti i propri collaboratori, sa riservare a chiunque abbia la curiosità e l’interesse per capire come può una pasta diventare un trionfo di gusto. Come questo prodotto cardine della dieta mediterranea è riuscito a scalare vette e gradimenti per diventare ovunque nel mondo quel che oggi è. Gérard Depardieu domanda, si incuriosisce, tocca con mano le trafile appena prodotte, ascolta le spiegazioni di Alberto Zampino, elogia il grande merito di Natale Zampino, si entusiasmo davanti all’entusiasmo di Alberto e Pasquale Zampino. Quel che il pubblico francese ebbe modo di vedere fu la puntata che abbiamo voluto riproporvi qui tutta dedicata alla visita presso il Pastificio Gentile.

Nel frattempo, da quella visita a questa coda del 2018 sono arrivati altri risultati per il Pastificio Gentile e nuove iniziative per poter consolidare il percorso di una qualità che deve sempre essere alta e che Alberto e Pasquale Zampino tengono a migliorare in ogni cosa che fanno. 

Nasce così una nuova linea di pasta che racconta proprio la volontà dell’azienda di concentrare l’attenzione sul territorio campano con le piccole realtà che lo rendono grande. “Grano Italiano” è un progetto che esprime concretamente questa idea mettendo assieme gli obiettivi del  Pastificio Gentile e un’altra eccellenza del territorio come lo è Selezione Casillo, partner con cui l’azienda gragnanese ha già un consolidato un rapporto per la fornitura di semola italiana d’eccellenza.

L’accordo siglato è solo l’inizio di un percorso che vuole raggiungere un
traguardo ambizioso: offrire un prodotto interamente ed esclusivamente
campano. Il grano sarà quello cresciuto nei campi della regione, la semola molita in loco e trasportata nella Valle dei Mulini a Gragnano, dove sorge il Pastificio dal 1876; qui sarà poi trasformata nel prodotto che tutti conoscono con un valore in più. Sarà una Pasta Gentile che racchiude la bellezza della terra in cui nasce, l’essenza dell’anima di chi ha lavorato per produrla e il cuore pulsante di una famiglia che vuole valorizzare il territorio in cui vive. I primi formati di pasta “Grano Italiano” sono quelli più rappresentativi dell’azienda, nei prossimi mesi l’offerta è destinata a crescere, ambendo a conquistare tutti i suoi consumatori.

Una Semola Rimacinata, intanto, è l’altro prodotto che per la prima volta il Pastificio Gentile ha deciso di commercializzare. È l’ingrediente da cui tutto ha origine, ottenuta da grano biologico italiano. È questo il secondo progetto che vede al fianco del Pastificio Gentile un brand come Selezione Casillo

“Abbiamo trovato in Beniamino Casillo e nella sua azienda lo stesso entusiasmo che da sempre accompagna il nostro lavoro, la nuova linea di pasta e la semola sono il frutto di un sano confronto, di un costruttivo scambio di idee e di una progettualità condivisa che ci ha portato fin qui” – ci tiene a sottolineare Alberto Zampino“La nostra forza trova un forte sostegno in questa collaborazione, in una vera e propria unione di intenti che siamo certi condurrà entrambe le aziende ad intraprendere altri bellissimi progetti, a sostegno del Made in Italy e della bellezza della nostra terra.”

Intanto, la pianificazione delle nuove tappe che l’anno 2019 renderà possibili si prefigura sin d’ora con l’orgoglio ed il piacere, da parte della nostra redazione, di raccontare sin da ora e per tutto il nuovo anno su grandichef.com la qualità e la vita di un Pastificio che è diventato il simbolo stesso della rinomata pasta di Gragnano. Ne porta tutti i segni, ne custodisce ogni eccellenza, ne esalta il gusto. Con le nostre telecamere andremo, come Depardieu, a documentarvi una qualità che ha mille motivi per essere tale, seguiremo in presa diretta la produzione del Pastificio Gentile, creeremo mille nuovi connubi affinché, accanto alle tante cucine “stellate” dove Pasta Gentile è già di casa, ce ne siano di nuove in diverse regioni italiane nel nome esclusivo della qualità certificata che tutti gli chef stellati italiani da sempre cercano. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *