Antonio Dipino, lo chef stellato di Amalfi

Antonio Dipino, lo chef stellato di Amalfi

C’è un testo che è una sorta di ringraziamento che lo chef, figlio d’arte, Antonio Dipino ha voluto praparare in occasione di un anniversario importante.
Nel frattempo “la Caravella” di Antonio Dipino continua ad essere un luogo d’arte e di cucina. C’è tutta la tradizione della costiera amalfitana, il mare di uno dei posti più belli del mondo che, essendo di fronte, porta in cucina tutti i suoi odori. Che sia d’estate o d’inverno, quando il mare è ancora più suggestivo, la cucina dello chef stellato Antonio Dipino è una tradizione che si rinnova nel tempo e …

La Caravella ha la mia stessa età: 50 anni! Ne ho respirato i profumi e gustato i sapori fin dalla nascita, e l’ho amata come un gioiello di famiglia, frutto del lavoro di mio padre Franco, il fondatore, da cui ho ereditato la passione per il mestiere.
Sono cresciuto con lei e lei con me, con la legittima ambizione di dotare Amalfi di un ristorante che ne onorasse la tradizione dell’accoglienza calda e qualificata, in linea con la sua fama di regina del turismo internazionale. Non ho rinnegato, e come avrei potuto? La cucina della trattoria familiare, che esaltava le tipicità del territorio all’insegna della semplicità e del buongusto. Su quella tradizione, però, ho innestato ed innervato le innovazioni, senza stravolgerla, ma in linea con l’evoluzione delle esigenze imposte dal mercato. Continuità e rinnovamento nel solco della tradizione è stato e resta il mio principio guida. Ed il successo non è mancato, se oggi “La Caravella” è punto di riferimento e meta ricercata per quanti vengono ad Amalfi e nella sua Costa. Di qui è passato e passa il bel mondo della letteratura, dello spettacolo, dell’imprenditoria, della politica, del giornalismo e dello sport, come testimonia il libro d’oro, che, da solo, costituisce una prestigiosa pagina di storia del turismo amalfitano.
Il successo è dovuto alla qualità della nostra cucina, alla professionalità della nostra squadra, alla cornice magica di Amalfi, ma anche e, forse, soprattutto alla amabile disponibilità dei tanti giornalisti del settore. Ne è prova l’antologia della Rassegna Stampa consultabile qui di seguito. Li ringrazio tutti con l’impegno di non tradire la fiducia accordatami e di tenere alto il nome del ristorante, sforzandomi di conseguire ulteriori livelli di eccellenza nel panorama dell’offerta enogastronomica italiana
“.
Così ha scritto, lo chef stellato Antonio Dipino, in occasione dei primi 50 anni del suo luogo di ristorazione. Ma la storia è molto più lunga e piena di soddisfazioni. “Figlio d’arte”, lo chef di Amalfi coniuga i prodotti culinari migliori alla ceramica notissima della costiera amalfatina.
In quetso cortometraggio, che di seguito vi proponiamo, lo chef Antonio Dipino propone ingredienti semplici della terra di costiera che sa dare frutti succulenti e sapori inconfondibili. Vedrete, nella vivita che abbiamo fatto alla Caravella, in quale grado lo chef Antonio Dipino, ha voluto sottolineare l’importanza della cantina dei vini da cui la sua gastronomia attinge o anche il luogo dedicato ad manufatti in ceramica vietrese che hanno reso la costiera amalfitana unica al mondo. Una traccia visibile che si trova negli stessi spazi dove i fortunati commensali possono degustare i piatti dello chef Antonio Dipino, patron della Caravella che fu uno dei primi ristoranti a ricevere la stella Michelin.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti