A Cerbaia, due passi da Firenze, una tedesca, assieme ed altri italiani, hanno (ri)portato la stella sotto “la Tenda Rossa”

Se volessimo ricomporre l’albero genealogico che trova dimora, lavoro, creatività ed eccellenza sotto “la Tenda Rossa”, così chiamarono il loro ristorante in piazza del Monumento a Cerbaia, in Val di Pesa, appena sette chilometri da Firenze, dovremmo includere almeno cinque cognomi e tre famiglie che oggi “lavorano in sintonia e

Il posto magico di Heinrich Schneider, due stelle Michelin sulla quota più alta d’Italia

“Terra” è un’esperienza sensoriale che si può vivere d’estate e, ancor di più, nella stagione invernale quando questi posti sono di un bianco candore.“Terra” è un posto magico come recita il payoff. “Terra” è il ristorante di Heinrich e Gisela Schneider. Chef che dallo scorso 2017 ha ben due stelle Michelin Heinrich;

A Villa Bardini (Firenze) c’è una leggenda che parla di frati e dello chef Filippo Saporito

Filippo Saporito e la moglie Ombretta Giovannini sanno bene quale fascino può venire dal racconto di alcune leggende. Era il 12 febbraio del 2015 quando, inaugurando il servizio serale di quel giorno, si portavano nella splendida cornice di Villa Bardini a Firenze tutte le note di una leggenda che si

Andrea Canton, chef stellato in una famiglia dove il cibo regna da più di 140 anni a San Quirino di Pordenone

Narrano leggende le storie delle famiglie italiane, sparse in ogni dove, quando qualcosa, un prodotto dell’ingegno umano, una manifattura, una stoffa pregiata o, come in questo caso, cibo di qualità che racconta un territorio è capace di attraversare decenni per approdare nel mondo stellato dell’alta enogastronomia italiana. Andrea Canton è

Al “Sorriso” di Soriso (Novara) dove Angelo e Luisa Valazza raccontano i sapori della loro cucina

Raccontare Angelo e Luisa Valazza su “grandichef.com” vuol dire portare l’attenzione su un altro di quei posti l’Italia, il novarese e la  piccola comunità di Soriso, che si racchiude dentro un fazzoletto di case e di terra ma che si apre al mondo come pochi altri con la tradizione di

Giancarlo Perbellini, un “fuoriclasse” della cucina italiana a Verona. E non solo

“Nato a Bovolone, in provincia di Verona, nel 1964, eredita dal nonno Ernesto la passione per la pasticceria e la cucina. Aveva l’abitudine di affiancare nonno Ernesto sin da ragazzino e di trascorrere con lui numerose ore in laboratorio, apprendendo i segreti di questa arte sapiente. Al termine della scuola

Angelo Sabatelli, da un anno a Putignano l’evoluzione di uno chef stellato che punta in alto

Tra poche ore Angelo Sabatelli volerà verso Parigi assieme alla sua brigata. Lo aspetta un evento nel quale rappresenterà la sua cucina e, naturalmente, il vanto dell’alta enogastronomia italiana che, in questi anni, ha fatto un indubbio salto di qualità. Il cuore di una cucina, quella francese, nota e famosa