Da Gragnano è arrivata la pasta Gentile che la famiglia Zampino non ha voluto far mancare per un brand che si colloca tra i migliori produttori di pasta in Italia; dalla Toscana tartufi bianchi e neri prodotti dalla passione e le competenze di Stefania Calugi, una vita in mezzo ai tartufi. Dai vigneti delle Cantine Di Marzo, che sono a Tufo in provincia di Avellino, il Greco di Tufo ed altri bianchi di pregio che sono stati già abbinati alle portate in menù. Dal Vesuvio i pomodori al forno, una prelibatezza che l’azienda Valgrì vuole mettere sulle tavole gourmet e che qui, in degustazione lunedì 17 dicembre dalle ore 21, avvierà il percorso de “i cibi raccontano…”  ovvero la prima tappa di un evento che viaggerà, nei prossimi mesi, lungo tutte le regioni d’Italia tra chef stellati e prodotti d’eccellenza. Ecco qualche ultimo dettaglio sulle portate e qualche ultissima possibilità di prenotarsi per essere tra i presenti al Pashà di Conversano quella sera.

Intanto, in cucina, al Pashà di Conversano, gli chef stellati Maria Cicorella, Antonio Zaccardi e Angelo Sabatelli, chef patron del ristorante che porta il suo nome a Putignano e che, per l’occasione, si è riunito con “i vicini stellati”, si assicurano che ogni cosa sia a suo posto pronti a dare, otto giorni prima di Natale, il loro prezioso contributo all’evento grandichef.com che, in questo caso, sarà anche un tributo ai sapori e alla bellezza della Puglia. Entusiasta è anche Antonello Magistà, grand sommelier e figlio d’arte, a cui è affidato, anche per questo evento, un ruolo di primo piano nella cura della sala e nella predisposizione dei posti a sedere in gran parte già ampiamente prenotati. Ecco qualche ultimo dettaglio non prima dello spot breve che qui abbiamo il piacere di riproporvi…

Si parte con gli aperitivi “congiunti” firmati Pashà e Sabatelli. Tra questi una degustazione dei pomodorini al forno che l’azienda Valgrì farà degustare su crostini pugliesi.

Seguirà l’“Uovo, radici e tartufo nero” che arriva dalle tartufaie di Stefania Calugi e che a prepararlo sarà lo chef Angelo Sabatelli. Poi sarà la volta del “Merluzzo, zucca e tartufo bianco” che arriva dalle stesse tartufaie di Stefania Calugi in Toscana. A prepararlo, questa volta, saranno gli chef Maria Cicorella ed Antonio Zaccardi del Pashà.

Il tributo alla migliore pasta italiana sarà “firmato” da Maria Cicorella ed Antonio Zaccardi e sarà “Pasta mista Gentile con rape, ricci e pecorino”.  Dalla pasta al riso ritorna un piatto di Angelo Sabatelli con “Riso, caciocavallo podolico, albicocche e caffè”.

Il tema dei secondi piatti è “firmato” da Maria Cicorella ed Antonio Zaccardi che proporranno il loro “Vitello, fave e cicoria”. Una “Panna cotta ai gamberi”anticiperà di poco il “Dolce Natale 2018” e la piccola pasticceria. 

Già immersa in un’atmosfera natalizia, Conversano, solo dieci chilometri dal mare, trenta appena dal capoluogo pugliese, un centro storico tipico, un castello di origine normanna che è sulla stessa piazza del Pashà, si prepara ad accogliere la prima tappa de “i cibi raccontano…” un itinerario di grandichef.com per dare ai cibi e a chi li rende pregiati una nuova narrazione.

Se, intanto, per lunedì 17 dicembre vi trovate da quelle parti o ci vorrete arrivare potete prenotare (c’è ancora qualche disponibilità) chiamando al numero del Ristorante Pashà  373 8002809. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *